SAM Unihockey

 since 1999 - 17 anni di passione sportiva  

News

view:  full / summary

Quinta giornata

Posted by Frap on January 26, 2016 at 5:20 PM Comments comments (0)

Quinta giornata di campionato

24.1.2016, Rotkreuz

 

SAM Massagno UH II – ESV Eschenbach II 4-8 (1-6; 3-2)

 

Reti: 0-1: Eschenbach, 0-2: Eschenbach, 1-2: Gaia, 1-3: Eschenbach, 1-4: Eschenbach, 1-5: Eschenbach, 1-6: Eschenbach, 1-7: Eschenbach, 2-7: Beccarini (Guglielmetti, 4 vs 2), 2-8: Eschenbach (3 vs 4!), 3-8: Gaia (Guglielmetti, 4 vs 3), 4-8: Gaia (Guglielmetti, 4 vs 3).

Penalità: 1x2’+10’ Eschenbach

Formazione: Kestenholz; A. Pongelli, Beccarini, Guglielmetti; L. Pongelli, Gianella, Gaia; Frapolli, Tartini, Hächler.

 

Dopo la meritata pausa natalizia, la SAM Massagno inaugura il 2016 con due giornate di campionato nel giro di una settimana. La prima di esse si disputa a Rotkreuz con la ghiotta opportunità di staccarsi dalla linea battendo lo Stans, ma il primo avversario di giornata è l’Eschenbach. Orfani di Arnaboldi, Colombo e Heissel, i ticinesi cominciano subito a subire l’esplosività e il fisico dell’Eschenbach, che chiude il primo tempo con un perentorio 6-1 a favore. Questo parziale sarebbe anche potuto essere peggiore se un Kestenholz dolorante al ginocchio non ci avesse messo la pezza più volte. Nel secondo tempo l’Imperatore è pure costretto a una serie di scatti per lasciare spazio ad un quarto uomo di movimento, poiché coach Hächler opta per un 4 contro 3 per migliorare la differenza reti. La strategia funziona (anche grazie ad una penalità di 10 minuti contro il portiere svizzero-tedesco) e la SAM riesce ad alleggerire il passivo con un parziale di 3-2.

 

Uomo partita: Luca Gaia. Rientro “a freddo” e subito tripletta per la recluta di Lamone, che dimostra di non soffrire affatto la mancanza di allenamenti! A fine giornata contabilizza ben 5 reti e un assist. “Bomber d’attacco”!

 

SAM Massagno UH II – UHC Stans 5-6 (2-0; 3-6)

 

Reti: 1-0: Guglielmetti (Gaia), 2-0: Beccarini (A. Pongelli), 2-1: Stans, 2-2: Stans, 3-2: Gaia, 3-3: Stans, 4-3: Beccarini (Gianella), 5-3: Gaia (Gianella), 5-4: Stans, 5-5: Stans, 5-6: Stans.

Penalità: -

Formazione: Kestenholz; Guglielmetti, Gianella, Gaia; A. Pongelli, Beccarini, Hächler; L. Pongelli, Frapolli, Tartini.

 

Lo scontro diretto per la salvezza comincia bene per i massagnesi, che nel primo tempo amministrano ottimamente il gioco e, grazie alle reti del neosposino Guglielmetti e di Beccarini, arrivano alla pausa sul punteggio di 2-0 (a quanto pare un tempo a porta inviolata la SAM non lo chiudeva da tempi immemori!). Nella ripresa lo Stans si rifà sotto, ma le reti di Beccarini e Gaia permettono alla SAM di condurre per 5-4 a un minuto e mezzo dalla fine. Tuttavia gli svittesi operano un ottimo pressing e riescono a capovolgere la situazione, condannando i nostri all’ultimo posto in concomitanza con il Rotkreuz. Niente è perduto (il girone di ritorno è appena iniziato e Giubiasco e Stans distano due punti), tuttavia per non retrocedere ora si dovrà cercare di andare a fare punti contro squadre più altolocate, impresa mai raggiunta in questa ancor giovane stagione. La ghiotta opportunità si presenterà tra una sola settimana con le sfide contro i Baboons e ancora l’Heschenbach.

 

Uomo partita: Patrizio Beccarini. Ottima giornata per il numero 17, che con una doppietta (3 goal complessivi) mantiene i suoi in partita fino all’ultimo; dimostrando un buon feeling con la porta locale. “Patrizio” di Rotkreuz!

 

PROGRAMMA BOYZZZ Gennaio-febbraio

Posted by Ric04 on January 6, 2016 at 4:00 PM Comments comments (0)

TE: tiri dalla distanza/slapshot toccato

 

TAI: posizione inside

 

TAS: velo/sovrapposizione/blocco att./blocco pass./riciclo/gestione palla nelle 4 fasce

 

P: tiri dalla distanza e rinvio

Tanti Auguri!!!!

Posted by Samunihockey on December 23, 2015 at 5:45 AM Comments comments (0)

Auguri di buone feste a tutta la famiglia SAM!!!!

Quarta giornata

Posted by Frap on December 9, 2015 at 4:05 PM Comments comments (0)

Quarta giornata di campionato

12.6.2015, Hedingen

 

SAM Massagno UH II – UH Eagles Sementina II 3-6 (2-1; 1-5)

 

Reti: 1-0: A. Pongelli (Beccarini), 1-1: Sementina, 2-1: Heissel (Hächler), 2-2: Sementina, 3-2: Colombo (Tartini), 3-3: Sementina, 3-4: Sementina, 3-5: Sementina, 3-6: Sementina.

Penalità: -

Formazione: Kestenholz; A. Pongelli, Beccarini, Guglielmetti; Frapolli, Tartini, Colombo; Heissel, Gianella, Hächler.

 

La classifica comincia a farsi preoccupante per la SAM, che occupa il penultimo posto con soli 2 punti, ma la squadra è determinata a portare punti a casa questa domenica, e già negli spogliatoi la concentrazione è palpabile. Coach Hächler fa il suo debutto in campo in questa stagione, delegando la gestione della squadra al claudicante Arnaboldi; infatti per svariati motivi non sono a disposizione i giovani Lorenzo Pongelli (disperso a Berlino), Gaia (militare) e Bazzurri (ritiro?). A quest’ultimo vanno i nostri auguri per la nuova avventura nel football americano, nella speranza che il primo linebacker che affronterà lo faccia tornare nell’accogliente palestra di Massagno (possibilmente sulle sue gambe e senza seri danni celebrali). Ma torniamo alla partita, che comincia subito con un goal per la SAM grazie ad una splendida combinazione Guglielmetti-Beccarini-Pongelli. Seguono ben 10 minuti di reti inviolate, per merito di una SAM che gestisce con intelligenza il possesso pallina e difende con grande ordine; tuttavia a metà primo tempo arriva il pareggio di un Sementina in possesso di un alto tasso tecnico. Dopo appena due minuti la SAM si riporta in vantaggio grazie ad un preciso polsino di Heissel, e riesce a tenere invariato il risultato fino alla pausa. Bisogna aspettare altri 7 minuti per vedere il punteggio sbloccarsi con il nuovo pareggio del Sementina, ma ancora una volta non passano 2 minuti che la SAM riallunga con Colombo. Purtroppo questa sarà l’ultima rete della partita per i sottocenerini, mentre gli avversari colpiranno altre quattro volte negli ultimi dieci minuti: dopo l’aggancio a metà secondo tempo, i sementinesi trovano con un po’ di fortuna il vantaggio al sedicesimo, e confezionano le ultime due reti durante il pressing finale della SAM. È comunque buonissima la prova dei nostri ragazzi, che hanno saputo tenere testa ad un Sementina che a fine giornata si ritroverà in cima alla classifica. Buona in particolare la tenuta difensiva, che ha regalato al pubblico presente un derby piacevole e molto attento sotto il profilo tattico.

 

Uomo partita: Martino Colombo. Come nella terza giornata, anche oggi Martins riesce a marcare il tabellino in entrambe le partite, distribuendo plus ai suoi giovani compagni di linea ancora poco abituati ad uscire con +/- NON negativi. Oltre alla reta da parte sua c’è anche tanta corsa e tanto pressing per impedire agli avversari di costruire azioni pericolose. Insomma, un Martino Col(r)ombo!

 

SAM Massagno UH II – UHC Astros Rotkreuz 5-3 (3-2; 2-1)

 

Reti: 0-1: Rotkeuz, 1-1: Tartini (Colombo), 2-1: Guglielmetti, 2-2: Rotkeuz, 3-2: Hächler (Heissel), 3-3: Rotkeuz, 4-3: Gianella, 5-3: Hächler (Gianella).

Penalità: 1x2’ SAM (Frapolli); 1x2’ Rotkreuz.

Formazione: Kestenholz; A. Pongelli, Beccarini, Guglielmetti; Frapolli, Tartini, Colombo; Heissel, Gianella, Hächler.

 

La posta in gioco in questa partita è altissima: in palio ci sono due punti che servirebbero come il pane ad entrambe le squadre, rispettivamente ferme a 2 e 1 punto in classifica. Nei primi 3 minuti fa e disfa tutto la seconda linea, subendo subito un goal al primo cambio e pareggiando in quello successivo con una combinazione tutta in backhand Frapolli-Colombo-Tartini, lesto a raccogliere un rebound del portiere e ad insaccare finalmente a porta vuota (i maligni dicono che se la pallina gli fosse capitata sul dritto ci sarebbe stato tutt’altro risultato). All’undicesimo minuto Guglielmetti porta in vantaggio la SAM, che viene subito raggiunta un minuto dopo. A quattro minuti dalla pausa Hächler sigla il 3-2 che resiste fino alla fine del primo tempo e per tutta la prima metà del secondo, quando il Rotkreuz riaggancia per l’ennesima volta i massagnesi. Nei seguenti cinque minuti ci pensa la terza linea a siglare l’allungo decisivo con un’azione insistita di Gianella e con ancora Hächler. Il 5-3 rischia di venire compromesso con una penalità rimediata da Frapolli per gioco a terra, il cui volto desolato sicuramente commuove l’arbitro che abbastanza inspiegabilmente decide di spedire nella panchina dei penalizzati pure uno zughese per proteste. La parità numerica a ranghi ridotti e il 3 vs 2 a tratti inscenato dal Rotkreuz non riescono a mutare il punteggio, che premia una SAM un po’ tesa nel finale ma sicuramente degna di una vittoria che la riporta fuori dalla zona retrocessione (a pari merito con Giubiasco e Stans, ma con una migliore differenza reti).

 

Uomo partita: Riccardo Hächler. Coach Häkky si rivela fondamentale nella vittoria contro gli Astros cadenti grazie ad una preziosissima doppietta. La sua prestazione in campo potrebbe lasciare ancora per un po’ Arnaboldi alla guida della squadra (non del pulmino però, dato che sull’acceleratore la sua caviglia sembra funzionare benissimo… ;))!

 

Statistiche della terza giornata

Posted by Lore Pongi on November 27, 2015 at 4:10 AM Comments comments (0)

Ecco le ambite statistiche della terza giornata di campionato.

(le statistiche complete dall'inizio della stagione seguiranno il prima possibile)


Heissel: Gol: 1, Assist: 0, Totale: 1, +: 1, -: 1, +/-: 0

Frapolli:  Gol: 0, Assist: 1, Totale: 1, +: 2, -: 5, +/-: -3

Colombo:  Gol: 2, Assist: 0, Totale: 2, +: 3, -: 7, +/-: -4

Tartini:  Gol: 1, Assist: 1, Totale: 2, +: 3, -: 4, +/-: -1

L.Pongelli:  Gol: 0, Assist: 2, Totale: 2, +: 3, -: 4, +/-: -1

Arnaboldi:  Gol: 1, Assist: 0, Totale: 1, +: 2, -: 4, +/-: -2

Guglielmetti:  Gol: 1, Assist: 1, Totale: 2, +: 2, -: 4, +/-: -2

Beccarini:  Gol: 0, Assist: 0, Totale: 0, +: 1, -: 3, +/-: -3

A.Pongelli:  Gol: 0, Assist: 1, Totale: 1, +: 1, -: 3, +/-: -2


Come si può notare nessun giocatore è riuscito a terminare la giornata con un +/- positivo, anche se si notano comunque dei miglioramenti nel campo difensivo. Ricordarsi ad esempio la mitica linea Guglielmetti-Arnaboldi-Gaia della passata stagione, macchina da gol quanto accumulatrice di minus (118 in totale a fine stagione, con Arnaboldi e Gaia rispettivamente primo e secondo nella non così pregiata graduatoria). Il miglioramento c'è e si vede, contando anche sul fatto che le squadre avversarie affrontate erano le prime due in classifica. Manca soltanto quella, detta e ribadita più volte, aggressività sotto porta che talvolta viene dimenticata nel borsone prima di entrare in campo. Si può puntare in alto con la giusta grinta! Forza SAM!


Classifica della terza giornata:

1° Colombo, Tartini, Guglielmetti, L.Pongelli

5° Heissel, Arnaboldi, A.Pongelli, Frapolli

9° Beccarini


Classifica generale: -


Terza giornata

Posted by Frap on November 10, 2015 at 4:00 PM Comments comments (0)

Terza giornata di campionato

8.11.2015, Beromünster

 

SAM Massagno UH II – UHT CSKA Lodrino 2-7 (1-4; 1-3)

 

Reti: 0-1: Lodrino, 1-1: Guglielmetti (A. Pongelli), 1-2: Lodrino, 1-3: Lodrino, 1-4: Lodrino, 2-4: Colombo (L. Pongelli), 2-5: Lodrino, 2-6: Lodrino, 2-7: Lodrino.

Penalità: 2x2' Lodrino.

Formazione: Kestenholz; Heissel, Arnaboldi, Frapolli; A. Pongelli, Beccarini, Guglielmetti; L. Pongelli, Tartini, Colombo.

 

La terza giornata di campionato riserva alla SAM due avversarie d’alta classifica da affrontare di prima mattina a centinaia di chilometri dai dolci pendii (intasati dal traffico) di Massagno. Coach Hächler propone un ritiro in terra lucernese che viene subito accettato da 10 giocatori forse più attratti dall’offerta culinaria della gita che dalle ore risparmiate fra le braccia di Morfeo...

La prima squadra da affrontare è un Lodrino con ambizioni da promozione e quindi determinato a portare a casa i due punti. La partita si dimostra molto fisica sull’arco di tutti i 40 minuti, ma sotto questo aspetto i nostri risultano molto competitivi, probabilmente grazie al soggiorno a 15 minuti da Beromünster. Purtroppo la SAM si dimostra meno competitiva sotto la voce “tiri”, poiché sono solo due i goal segnati in tutta la partita (firmati da Guglielmetti e Colombo con l’assistenza dei fratelli Pongelli); mentre i sopracenerini riescono a sfruttare più cinicamente le occasioni avute. Nemmeno un paio di powerplay bastano per inseguire nel risultato il CSKA, che riesce a vincere con un largo margine a livello di punteggio, ma non surclassa a livello di gioco una SAM combattiva e autrice di una prestazione globalmente più che sufficiente.

 

Uomo partita: Martino Colombo. Il buon Martins sarà l’unico a riuscire a segnare in entrambe le partite di giornata, firmando contro il Lodrino un tipico goal dei suoi e destreggiandosi nel non facile ruolo di mentore nella linea completata dai giovani Pongelli jr. e Tartini.

 

SAM Massagno UH II – Eintracht Beromünster 4-6 (2-5; 2-1)

 

Reti: 0-1: Beromünster, 1-1: Heissel (Frapolli), 1-2: Beromünster, 2-2: Colombo (Tartini), 2-3: Beromünster, 2-4: Beromünster, 2-5: Beromünster, 3-5: Tartini (L. Pongelli), 4-5: Arnaboldi (Guglielmetti), 4-6: Beromünster (3 vs 4!).

Penalità: 1x2' SAM (penalità contro la panchina scontata da Frapolli), 1x2' Beromünster.

Formazione: Kestenholz; Heissel, Arnaboldi, Frapolli; A. Pongelli, Beccarini, Guglielmetti; L. Pongelli, Tartini, Colombo.

 

La SAM affronta per la prima volta la neoretrocessa squadra locale, ovvero un Eintracht Beromünster pompatissimo (colonne sonore da film) e affollatissimo (tre linee più un'altra manciata di giocatori in sovrannumero). La partita comincia con una doppia botta e risposta (in goal Heissel su punizione e ancora Colombo), il ritmo è intenso e le squadre si affrontano a viso aperto; ma nei minuti finali del primo tempo il Beromünster allunga e arriva alla pausa in vantaggio 5-2. Coach Hächler decide di cambiare le linee e lentamente la SAM comincia a macinare gioco e a crearsi occasioni. Tuttavia ci vuole metà tempo prima che Tartini riesca a lanciare la rimonta grazie ad un tiro da metà campo. A 7 minuti dalla fine sugli sviluppi di una punizione Arnaboldi riporta sotto il Massagno ad una rete di distanza; i nostri Golosoni continuano a mangiarsi occasioni su occasioni ma il pareggio non ne vuole sapere di arrivare. C’è anche l’opportunità di giostrare in superiorità numerica per 2 minuti, che però vengono dimezzati per una fiscale penalità fischiata contro la panchina ticinese per cambio scorretto. Negli ultimi 2 minuti Arnaboldi decide di sfidare a Risiko la Sorte (armata di carri e sottomarini) con i soldatini romani e le canoe: dapprima una voce gli suggerisce di chiamare anticipatamente Kestenholz in panchina (sarà stato il karma o Guglielmetti? Mah…;); dopodiché lascia gentilmente la pallina all’attaccante avversario, che da due metri insacca a porta vuota. 6-4, assalto finale, ma il risultato non cambia. La SAM ritorna dal week-end lucernese con zero punti, ma con un gioco in ripresa e soprattutto un polletto al cestello in più nello stomaco!!!

 

Uomo partita: Luca Tartini. Nonostante i brutti effetti del panino di Sementina e le occhiatacce di Coach Häkky, il mitico Tartin se ne sbatte di tutto e di tutti e si gusta un bel cordon bleu di 420 grammi (invero una facile sfida per lui) alla vigilia delle partite con i compagni di merenda Frapolli e Pongelli jr. Non sazio, consuma un’ abbondantissima colazione la mattina dopo; ed incredibilmente il tutto comincia a fare effetto nella seconda partita, dove ottiene un goal ed un assist (la stessa quantità di punti delle 19 partite precedenti). Abbiamo trovato l’uomo immagine per il nuovo sponsor!!!

 

 

commenti partita del mitico Frap!

Posted by Leo on September 30, 2015 at 9:10 AM Comments comments (0)

SAM Massagno UH II – UHC Stans 8-3 (4-1; 4-2)

 

Reti: 1-0: Gaia, 1-1: Stans, 2-1: Gianella, 3-1: Tartini (L. Pongelli), 4-1: Gaia (Arnaboldi), 5-1: Guglielmetti (Arnaboldi), 5-2: Stans, 6-2: Gaia (Guglielmetti), 7-2: Gaia, 8-2: Gaia (Guglielmetti), 8-3: Stans.

Penalità: 1x2 SAM (Guglielmetti).

Formazione: Kestenholz; Guglielmetti, Arnaboldi, Gaia; A. Pongelli, Gianella, Bazzurri; Frapolli, L. Pongelli, Tartini.

 

La SAM si ripresenta ai blocchi di partenza della prestigiosissima terza lega con una formazione orfana di Beccarini e Colombo, ma con la new entry Alessandro Pongelli e coach Hächler alla transenna. Ad aprire le marcature è il solito falco di Lamone Luca Gaia, seguito a ruota da Gianella; ma a fare coming out è il goal di Luca Tartini, che con un polsino fulmineo fa guadagnare milioni a chi aveva scommesso una cicca scaduta su una sua prima rete a distanza di un anno dal suo debutto! [Inserzione metereologica: previste abbondanti nevicate per tutta la prossima settimana]. Sotto di tre alla fine del primo tempo, lo Stans prova a mettere subito pressione, ma uno strepitoso Kestenholz impedisce più volte agli svittesi di recuperare il punteggio. La SAM non si sbilancia e continua a giocare ad alti ritmi e difendendo con ordine, punendo spesso in contropiede gli attacchi avversari con l’asse Guglielmetti-Arnaboldi-Gaia. Si conclude così una convincente partita per tutte e tre le linee, scese in campo concentrate e vogliose di ricominciare alla grande il campionato. Da segnalare il sanguinoso scontro a partita in corso tra il bastone di Guglielmetti e la testa di Bazzurri; fortunatamente niente di grave per il primo che ha continuato a sfornare goal e assists, mentre per la seconda vittima non possiamo che augurarle un pieno recupero delle facoltà mentali.

 

Uomo partita: Luca “The Hawk” Gaia. Sono ben 5 le reti confezionate al debutto stagionale (a cui se ne aggiungeranno un altro paio nella partita successiva) per lo sniper della prima linea che purtroppo sarà impegnato per buona parte della stagione a servire la patria, lasciando intatto per un anno ancora il record di reti della categoria ;-)



 

 

SAM Massagno UH II – Baboons Hedingen 7-10 (4-2; 3-8)

 

Reti: 1-0: Gaia (Guglielmetti), 2-0: Guglielmetti, 2-1: Baboons, 2-2: Baboons, 3-2: Arnaboldi, 4-2: Guglielmetti (Arnaboldi), 4-3: Baboons, 4-4: Baboons, 4-5: Baboons, 4-6: Baboons, 4-7: Baboons, 5-7: Gaia, 6-7: Arnaboldi, 6-8: Baboons, 6-9: Baboons, 7-9: Gianella, 7-10: Baboons.

Penalità: -

Formazione: Kestenholz; Guglielmetti, Arnaboldi, Gaia; A. Pongelli, Gianella, Bazzurri; Frapolli, L. Pongelli, Tartini.

 

L’avvio della seconda partita pare anch’esso promettente, con la SAM che chiude il primo tempo sul 4-2. Nel secondo il Baboons punta sul possesso pallina e riesce a sfruttare il tiro fulmineo dei loro migliori uomini per capovolgere la situazione e portarsi sul risultato di 4-7. Coach Hächler comincia a far girare solo 2 linee, e i nostri si riportano ad una lunghezza di svantaggio. Dopo altre due reti del Baboons, gli ultimi minuti della partita permettono al pubblico di Eschenbach di ammirare il famoso 4 vs 3 della SAM (chiedere al Rotkreuz per conferme). Tuttavia, nonstante una buona circolazione della pallina e diversi tiri pericolosi, la SAM trova la via della rete una sola volta con Gianella, prima di subire il 7-10 finale a porta vuota. Buona comunque la prova dei ticinesi, che hanno tenuto testa per tutta la partita ad un‘ ottima squadra.

 

Uomo partita: Lorenzo “Ex? Bomber” Arnaboldi. Dopo una grande prima partita, si conferma anche contro i più ostici Baboons, lottando su ogni pallina per tutti i 40 minuti e totalizzando pure 2 goal e un assist. Che prossimamente il prefisso del suo nome di battaglia possa cambiare?

 

Prima giornata alle porte

Posted by Samunihockey on September 14, 2015 at 7:50 AM Comments comments (0)

Mancano ormai pochi giorni al debutto stagionale della SAM MASSAGNO.

Coach Hakky ha messo la squadra sotto pressione e grazie all'ottima preparazione fisica i ragazzi iniziano a ritrovare la giusta condizione atletica.

.

Sarà un campionato più difficile rispetto a quello passato. Dopo la merita salvezza della scorsa stagione, la squadra dovrà ritrovare le giuste motivazioni fin dalla prima giornata. Il doversi riconfermare è spesso più difficile del normale debutto in una categoria superiore. L'adrenalina della promozione è ormai passata e la squadra dovrà trovare la grinta necessaria per poter garantirsi una salvezza nella categoria.

.

La SAM ha perso per strada Gabrio Baldi, vero mattatore della scorsa stagione, venduto  a peso d'oro alla prima squadra per fare cassetta e garantirsi un mercato di qualità.

.

Il mercato in entrata continua all'insegna del ringiovanimento della rosa; in porta il giovane Nicolò affiancherà il collaudato Imperatore Enrico a difesa della porta SAM.

Dopo una passata stagione con molte assenze fa il suo definitivo ingresso in squadra il giovane Alessandro Pongelli che affiancherà il già collaudato Lorenzo Pongelli. Due giovani dalle ottime prospettive, attesi al varco e su cui coach Hakky conta molto.

Per il resto il roaster rimarrà il medesimo della passata stagione, sperando che il Vikingo Michelotti risolva le sue incombenze contratturali (le forti richieste salariali hanno spiazzato ill DS della SAM) e si metta a disposizione della squadra. Chi vivrà vedrà, la sua grinta farebbe comodo per sostituire il partente Baldi. :) 

.

Tutto pronto quindi per domenica, la SAM è attesa al varco!!

.

Questo il programma:

14:30 UHC Stans - SAM MASSAGNO UH II

16:30 Baboons Hedingen - UH SAM MASSAGNO II



Rss_feed

Oops! This site has expired.

If you are the site owner, please renew your premium subscription or contact support.